CURRICULUM VITAE PROF. VALDATTA

Il Dott. Luigi Antonio Valdatta di Antonio Valdatta ed Angela Azzaretti è nato a Castel San Giovanni (PC) in data 11/01/1959.

ISTRUZIONE UNIVERSITARIA:
Si è iscritto nel 1977 alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Pavia.
Votazione media complessiva nel corso degli studi: 29,30/30.

LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA:
c/o Università degli Studi di Pavia in data 24/02/1984 con votazione di 110/110 Lode.

ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE MEDICA:
c/o Università degli Studi di Pavia nel mese di luglio del 1984.

CURRICULUM POST-LAUREA
• iscritto alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Pavia nel novembre del 1984. (Direttore: prof G. Boggio Robutti)
• assunto come Tecnico Laureato presso la Sezione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva del Dipartimento di Chirurgia dell'Università degli Studi di Pavia a partire dal gennaio 1990.
• funzioni assistenziali quale Assistente Medico convenzionato in ruolo c/o Ospedale Clinicizzato S. Donato, (Milano) in carico alla Sezione di Chirurgia Plastica II a partire dal gennaio 1992.
• nominato Funzionario Tecnico c/o Sezione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Dipartimento di Chirurgia dell'Università degli Studi di Pavia a partire dal maggio 1994.
• assunto come Assistente Universitario convenzionato per la Chirurgia Plastica presso "Ospedale di Circolo" di Varese a partire dal 02/01/1996.
• nominato Ricercatore Confermato presso la Cattedra di Chirurgia Plastica della Facoltà Medica all'Università Degli Studi dell'Insubria a partire dal 1-5-2000.

DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE IN CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA:
conseguito c/o la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Pavia in data 22/05/1989 con votazione finale 50/50 Lode.
Diploma Europeo in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (European Board Diploma) conseguito a Tolosa (F) in data 8-9/11/1997, con punteggio finale di 85/100.
Diploma di "Fellow American College of Surgeons (F.A.C.S.)" San Francisco. U.S.A. 10 October 2002

SOGGIORNI ALL'ESTERO:
SOGGIORNO
svolto nel mese di settembre del 1986 presso la Divisione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università di Helsinki (SF) sotto la guida della prof.ssa Sirpa-Asko-Seljavaara. In tale soggiorno il Dott. Valdatta ha potuto presenziare a molteplici interventi di chirurgia ricostruttiva, basati sull'impiego di lembi cutanei, fasciocutanei e miocutanei, nonché sull'uso di lembi liberi secondo tecniche microchirurgiche. In tali interventi il Dott. Valdatta ha prestato la propria opera come chirurgo assistente.
SOGGIORNO presso la Divisione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università di "S. José Rio Preto" (S. Paulo, Brasile) nei mesi di luglio, agosto, settembre 1990, sotto la guida del prof R.R. Bozzola.
Durante tale periodo il Dott. Valdatta ha perfezionato la preparazione teorico-pratica nelle procedure basate su moderne unità ricostruttive fasciocutanee e miocutanee, prendendo parte attiva agli interventi chirurgici in qualità di chirurgo assistente.
SOGGIORNO presso il Servizio di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università di Bordeaux (Francia) nel mese di luglio 1992, sotto la guida dei prof. J Baudet e D. Martin.
Durante tale periodo il Dott Valdatta ha perfezionato la sua preparazione in Microchirurgia Plastica Ricostruttiva, partecipando all'attività clinica basata sull'impiego di unità ricostruttive del tipo microchirurgico.
SOGGIORNO presso la Divisione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università di "S. José Rio Preto" (S. Paulo, Brasile) nel mese di agosto del 1992, sotto la guida del prof R.R. Bozzola.
Durante tale periodo il Dott. Valdatta ha partecipato alla attività teorico-pratica della Scuola , approfondendo in particolare le tecniche di mastoplastica riduttiva con reliquati cicatriziali minimi.
SOGGIORNO presso la Divisione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Centro Ustioni dell'Università di Ljubljana (Slovenia) dal gennaio del 1993 al gennaio del 1996, sotto la guida del prof Z.M Arnez. Durante tale periodo di "Fellowship" il Dott Valdatta ha perfezionato la propria esperienza nel campo della Chirurgia della Mano, Microchirurgia Plastica Ricostruttiva , Chirurgia Ricostruttiva post-traumi e/o post-ablazione di tumori, specie se richiedente l'impiego di unità microchirurgiche singole e/o associate. In tale periodo il Dott Valdatta ha prestato la propria opera come chirurgo aiuto e chirurgo operatore, come risulta dal registro operatorio allegato, svolgendo nel contempo attività di ricerca clinica e sperimentale, come dimostato dalle pubblicazioni edite a stampa in questo periodo.
SOGGIORNO presso la Divisione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva della Kawasaki Medical School, Okayama-Giappone dal 1 al 17 Agosto 1998, sotto la guida dei prof. Isao Koshima e Takahiko Moriguchi.
Durante tale "Fellowship", il Dott Valdatta ha approfondito, anche tramite studi di dissezione anatomica, le tematiche riguardanti il trasferimento di unità ricostruttive microchirurgiche basate su vasi perforanti e le potenziali applicazioni cliniche nelle ricostruzioni post-oncologiche e post traumatiche.
SOGGIORNO presso l'Istituto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Ninth People Hospital Shanghai-Cina dal 7/12 al 22/12/1999, sotto la guidsa dei prof. Dong e Wang.
Durante tale "Fellowship", il Dott Valdatta ha approfondito la sua esperienza in merito al trattamento chirurgico dei reliquati cicatriziali esito di gravi ustioni, tramite tecniche tradizionali ovvero di tipo microchirurgico.
Il bacino di utenza drenato dall'Ospedale in oggetto in merito ai casi citati era tale da consentire la maturazione di una proficua esperienza clinica di difficile riscontro nei Paesi Europei.
SOGGIORNO presso Shirners Burns Hospital a Galveston in Texas dal 27-01-01 al 1-02-01 sotto la guida del Dott Herdon.
Durante tale periodo, breve ma intenso, il dott. Valdatta ha potuto prendere visione delle più moderne metodiche terapeutiche applicate per la cura delle gravi ustioni pediatriche, spaziando dal lato strettamente chirurgico a quello riabilitativo ed organizzativo.

ATTIVITA' PRATICA

Svolta nell'ambito delle competenze degli iscritti alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Pavia. Tale attività si è concretizzata in forma di presenze in sala operatoria , quale chirurgo operatore e/o chirurgo aiuto, in forma di presenza in Corsia ed Ambulatorio.
I Reparti ospedalieri ed universitari frequentati in Italia sono situati in Milano, Pavia, Verona, Como.
I Reparti ospedalieri ed universitari frequentati all'Estero sono documentabili grazie ai relativi soggiorni che il Dott Valdatta ha compiuto.
Dal 1 gennaio 1990 il Dott Valdatta opera in veste di Tecnico Laureato, promosso a Funzionario Tecnico di ruolo a partire dal maggio 1994, presso la Sezione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Dipartimento di Chirurgia dell'Università di Pavia, collaborando alla gestione clinico-scientifica e didattica della Stessa.
Dal 1 gennaio 1992, dato il riconoscimento delle Funzioni Assistenziali, il Dott Valdatta ha operato come Assistente Medico Universitario presso la II Divisione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Ospedale Clinicizzato S. Donato (Milano).
Dal 1 gennaio 1996 il Dott Valdatta ha operato, in qualità di medico universitario convenzionato per la Chirurgia Plastica, presso l'Ospedale di Circolo di Varese.
Dal 1 gennaio 1993 al 1 gennaio 1996 il Dott Valdatta ha seguito una fellowship della durata di tre anni presso la Divisione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Centro Ustioni dell'Università di Ljubljana (Slovenia) incentrata sulla Microchirurgia Plastica.
La attività pratica svolta dal Dott Valdatta in tali periodi è opportunamente documentata su apposito registro in cui sono stati annotati gli interventi chirurgici eseguti.
Una volta ritornato c/o Ospedale Clinicizzato di Circolo di Varese, il Dott Valdatta ha svolto la sua attività pratica con particolare riguardo alla Microchirurgia Plastica ed alla Chirurgia della Mano in elezione.
A partire da Novembre 2000, il dott. Valdatta è divenuto Responsabile del "Modulo di Chirurgia Plastica con responsabilità parametrica 80/100" dell'Ospedale Universitario di Circolo di Varese. ATTIVITA' SCIENTIFICA.
L'attività scientifica è iniziata durante gli studi universitari presso la Sezione di Chirurgia Plastica dell'Università di Pavia, con ricerche sul livello di cAMP nell'ambito delle reazioni tessutali indotte da impianti di dimetilpolisilossano solido (silicone) nell'animale da esperimento. Gli studi condotti in questo periodo sono stati oggetto di Tesi Sperimentale di Laurea. In seguito, dato il costante interesse per i problemi biologici di base, il Dott Valdatta si è inserito in un gruppo di studio mirante ad indagare i meccanismi biochimici sottesi al processo di guarigione delle ferite. Tale gruppo ha compreso la Sezione di Chirurgia Plastica ed il Dipartimento di Biochimica dell'Università di Pavia, l'Istituto di Chimica Applicata dell'Università di Sassari e la Divisione di Chirurgia Plastica e Centro Ustioni degli Istituti Ospitalieri di Borgo Trento in Verona.
Il Dott Valdatta ha attivamente contribuito a ricerche ed indagini di ordine clinico-epidemiologico, aventi come tema le lesioni tumorali della cute, conducendo uno studio sui risultati a distanza nel trattamento degli angiomi cutanei a cui è seguita una ricerca sui vari costi di trattamento di neoplasie cutanee minori; tale ricerca è stata parzialmente finanaziata dalla Regione Lombardia e condotta con l'impiego di una "Scheda Raccolta Dati" opportunamente elaborata.
Il Dott Valdatta si è occupato di melanomi, neoplasie maligne a frequente localizzazione cutanea, di estremo interesse per il Chirurgo Plastico, focalizzando l'attenzione sulla correlazione tra spessore della lesione e prognosi relativa.
A dimostrazione del suo interesse globale per la "Disciplina Chirurgia Plastica" il Dott Valdatta si è occupato delle radici storiche della stessa nell'Ateneo Pavese durante il XIX secolo. Una lettura in chiave moderna delle tecniche ricostruttive, riportate in manoscritti e testi originali dell'epoca, ha rappresentato l'argomento della Tesi di Specializzazione.
L'attività scientifica di più squisito taglio clinico comprende uno studio su un raro caso di lipomatosi del volto in età pediatrica; una completa rilettura delle più importanti tecniche chirurgiche impiegate nella correzione di insufficienza velo-faringea in pazienti già operati di palatoplastica; la proposta di una variante di tecnica chirurgica in interventi di otoplastica estetica; la valutazione chirurgica di una patologia multidisciplinare come la ginecomastia; lo studio della reazione loco-sistemica alla iniezione di materiale oleoso in regione mammaria; la riparazione di faringostomi con l'impiego di un lembo cervico-acromiale modificato nel senso di una disepitelizzazione al suo estremo distale; l'applicazione della teletermografia (T.T.G.) mammaria in condizioni patologiche di interesse per il Chirurgo Plastico; le soluzioni chirurgiche possibili per tumori cutanei maligni del canto interno; tecnche di ricostruzione vulvare consecutive a vulvectomie allargate per neoplasie maligne; un singolare caso di tumore riguardante la mesostruttura del volto; la sindrome di Poland nella correzione della deformità toracica relativa; il Dermatofibrosarcoma Protuberans affrontato con una revisione critica della casistica clinica; l'impiego di protesi nella Chirurgia Estetica della mammella.
Il Dott Valdatta si è occupato di applicazioni del collagene eterologo liofilizzato (C.E.L.) in Chirurgia Plastica. Tali studi sono stati condotti in forma di impianti in animali da esperimento, ovvero quali rivestimenti a microanastomosi vascolari nonché come presidi topici su piaghe torpide.
Le problematiche relative a malattie sistemiche con quadri clinici di interesse per il Chirurgo Plastico sono state affrontate in uno studio clinico condotto sulle lesioni cutanee da Crioglobulinemia Mista Essenziale (C.M.E.).
L'interessante e sempre attuale argomento "Biomateriali" è stato considerato in uno studio sperimentale volto ad indagare la possibilità di modulare farmacologicamente la reazione capsulare periprotesica. In questa ottica il Dott Valdatta ha impostato un rapporto di collaborazione con il Laboratorio di Biocompatibilità dei Materiali per Impianto afferente agli Istituti Ortopedici Rizzoli in Bologna: ne sono scaturiti studi sulla interazione tra sistema immunitario e dimetilpolisilossano in termini di biocompatibilità e citocompatibilità del silicone stesso.
Il recente sviluppo dell'Informatica nelle sue applicazioni alla Chirurgia Plastica è stato considerato in uno studio sull'impiego della Tomografia Assiale Computerizzata 3D (T.A.C. 3D.) in patologie di competenza del Chirurgo Plastico, condotto in collaborazione con il Servizio di Radiodiagnostica del Poloclinico S Matteo di Pavia.
L'interesse scientifico-clinico prevalente del Dott Valdatta è attualmente di tipo microchirurgico. Tale tendenza, iniziata con lavori condotti su animali da esperimento nell'Istituto di Farmacologia dell'Università di Pavia, è stata sviluppata, anche sotto un profilo sperimentale, durante la Fellowship presso la Divisione di Chirurgia Plastica dell'Università di Ljubljana (Slovenia).
Il Dott Valdatta ha eseguito studi su cadavere volti ad indagare specifici parametri anatomici sottesi all'impiego di alcuni assi vascolari quali vasi recipienti per la confezione di microanastomosi. Ne è derivata una interessante valutazione autoptica dell'asse Mammario Interno, quale vaso recipiente di elezione per le ricostruzioni autologhe di mammella tramite free TRAM flap.
Uno specifico campo di ricerca, legato a procedure microchirurgiche di ricostruzione della superficie di carico del piede, è stato lo studio strumentale della deambulazione (Gait Analysis) in pazienti trattati con unità fasciocutanee e miocutanee. I risultati di tale indagine hanno comportato una importante ricaduta clinica, dimostrando oggettivamente la idoneità del lembo fasciocutaneo per tali ricostruzioni senza pertanto richiedere un obbligatorio sacrificio di unità muscolari.
L'applicazione di metodiche ricostruttive microchirurgiche alle differenti esigenze cliniche è stata analizzata tramite alcune pubblicazioni sull'impiego della microchirurgia in ustioni, nella ricostruzione dell'estremo cefalico dopo la ablazione di tumori (cavo orale, mandibola), nelle ricostruzioni dellíarto inferiore consecutive a traumi e/o infezioni sovrapposte.
Il trasferimento di unità ricostruttive microchirurgiche basate su vasi perforanti rappresenta un interesse scientifico che il dr. Valdatta ha sviluppato, grazie ad una visita c/o la Kawasaki Medical School ad Okayama- Giappone. In tale sede, mediante attiva partecipazione ad interventi chirurgici e mirate dissezioni in sala anatomica, il dr. Valdatta ha potuto perfezionare la propria conoscenza scientifica in merito ai lembi microchirurgici del tipo "Chimera".
Il costante interesse per le problematiche biologiche, sottese alla chirurgia ricostruttiva, ha portato il dr. Valdatta ha sviluppare un protocollo integrato per lo studio della attività di Superossido-Dismutasi (S.O.D.), in pazienti diabetici sottoposti ad interventi di microchirurgia plastica.
Ulteriori studi condotti sugli animali da esperimento, hanno prodotto pubblicazioni di interesse relativo all'emodinamica dei lembi venosi, con particolare riguardo al ruolo svolto dalla presenza o meno di valvole nel contesto degli assi venosi stessi.
Il costante interesse per lo studio della Anatomia applicata alla Chirurgia ha portato il dott. Valdatta ad impostare una proficua collaborazione con l'Istituto di Anatomia Umana dell'Università L. Maximilian di Monaco di Baviera, dove sono stati condotte interessanti ricerche, oggetto di pubblicazione su riviste scientifiche di respiro internazionale, sull'anatomia sottesa al lembo antero-laterale di coscia.

ATTIVITA' DIDATTICA

Il dr. Valdatta ha svolto tale attività nell'ambito della Cattedra di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Pavia dal 1990 al 1993. In tale periodo il dr. Valdatta ha attivamente collaborato con il prof Giorgio Boggio Robutti, docente titolare, all'espletamento delle lezioni per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirugia nonché per i medici iscritti alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Pavia.
Il dr. Valdatta, dal 1993 al 1995, durante la sua "Fellowship" c/o il Dipartimento di Chirurgia Plastica dell'Università di Ljubljana-Slovenija, ha collaborato attivamente con il prof. Z.M. Arnez all'espletamento della attività didattica pertinente al Corso di Laurea , in forma di lezioni teoriche ed assistenza pratica nel Laboratorio di Microchirurgia Sperimentale.
Il dr. Valdatta, dal 1996 ad oggi, ha svolto attività didattica, in collaborazione con la prof.ssa Angela Faga docente titolare, presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva della II Facoltà Medica dell'Università degli Studi di Pavia, divenuta, a partire dal Luglio 1998, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università dell'Insubria di Varese e Como.
A partire dal Novembre 2000, il dott. Valdatta è divenuto Titolare del Corso di Insegnamento in Chirurgia Plastica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università dell'Insubria.
Risulta inoltre titolare di insegnamento della materia "Chirurgia Plastica" presso le Scuole di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Chirurgia Generale, Urologia, Ginecologia, Odontostomatologia, Gastroenterologia, afferenti alla Facoltà Medica dell'Università degli Studi dell'Insubria.

ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI
1) Risultati a distanza del trattamento degli angiomi dal 1965 al 1980 presso la Clinica Dermatologica dell'Università di Pavia/ Long term results on angiomas treatments from 1965 to 1980 c/o Dermatologic Clinic- Pavia University.

A. Faga, M. Marchetti, L. Valdatta.
Riv. Ital. Chir. Plastica 17 (fasc IV): 1985.

2) Lack of correlation between the clinical prognosis and the thickness in thick melanomas.

A. Faga, G. Borroni, E. Scoccia, L. Valdatta.
First International Conference on Skin Melanomas-Proceedings- Venice 1985.

3) Orecchie a ventola: approccio chirurgico con la variante della doppia incisione posteriore.
Loop ears: surgical approach by double posterior incision.

M.Marchetti, L. Valdatta, A. Zampori.
Riv. Ital Chir Testa e Collo 4, 1: 1987.

4) Presentazione di una scheda preliminare per la raccolta di dati sanitari di interesse socio-economico.
Presentation of a preliminary schedule for collecting social-economical data in the health system.

A. Faga, L. Valdatta.
Boll. Soc. Med. Chir. di Pavia 101, 1: 1987.

5) Modificazione dei proteoglicani nel tessuto di granulazione a diversi stadi di sviluppo.
Proteoglycans modifications in different stages of wound healing tissue.

A. Faga, M.Tira, D. Barisoni, L. Valdatta et al.
Riv. Ital. Chir. Plastica 20, 1: 1988.

6) Insufficienza velo-faringea nella palatoschisi: valutazione retrospettiva di alcune tecniche di correzione chirurgica.
Velo-pharyngeal incompetence: retrospective analysis of some surgical techniques.

L. Valdatta, A. Savani, M. Sanna, et al.
Riv. Ital Chir. Testa e Collo 5, 2: 1988.

7) Ginecomastia: la nostra esperienza clinica nella correzione secondo la tecnica di Davidson.
Gynecomastia: our surgical experience by using Davidson's technique.

L. Valdatta, M. Sanna, M. Biazzi et al.
Atti 37 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.,E. Monduzzi Ed. - Genova 1988.

8) Iniezione di materiale oleoso in regione mammaria: su di un caso clinico.
Injection of oil material in chest region: case report.

M. Biazzi, M. Sanna, E. Gandolfi, L. Valdatta et al.
Atti 37 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E., Monduzzi Ed-Genova 1988.

9) Documents on Plastic Surgery performed at the University of Pavia.
A. Faga, L. Valdatta, M. Carminati.
Atti IV Congres de la Association Europeenne des Musees d'Histoire des Sciences Medicales.
Pavia-Milano, settembre 1988.

10) Radici storiche della Chirurgia Plastica nell'Ateneo Pavese.
Historical sources of Plastic Surgery in Pavia University.

A. Faga, L. Valdatta.
Atti VI riunione clinico-scientifica annuale del Dipartimento di Chirurgia dell'Università di Pavia. Pezzotta Ed, Pavia settembre 1988.

11) Theophylline modulation of the reaction to Dimethylpolysiloxane experimental implants:
Histopathological observations.

A. Faga, G. Ricevuti, L. Valdatta.
Medicine-Biologie-Enviroment: Bulletin of the European Institute of Ecology and Cancer.
INEC 17:Giugno 1989.

12) Faringostomi: tecnica di chiusura chirurgica con l'impiego di un lembo cervico-acromiale distalmente disepitelizzato.
Pharingostomas: surgical technique by cervico-acromial flap distally deepithelyalized.

A. Savani, L. Valdatta, G.F. Tunesi.
Atti 38 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Monduzzi Ed, Messina 1989.

13) Impiego della Teletermografia (T.T.G.) in Chirurgia Plastica.
Telethermography ( T.T.G.) in Plastic Surgery.

A. Faga, L. Valdatta.
Atti 38 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Monduzzi Ed, Messina 1989.

14) Terapia chirurgica delle neoplasie cutanee minori: analisi dei costi.
Surgical treatment of minor skin neoplasms: cost analysis.

A. Faga, L. Valdatta.
Annali della Sanità Pubblica V, Fasc 1,2,3.
Organizzazione Statistica Ospedaliera, Ministero della Sanità. Roma 1989.

15) Un raro caso di Lipomatosi Diffusa interessante l'estremo cefalico.
A rare case of diffuse lipomatosis concerning head and neck.

A. Faga, M. Carminati, L. Valdatta.
Riv. Ital Chirurgia Plastica 21:2, 1989.

16) Applicazioni della Teletermografia (T.T.G.) in Chirurgia Plastica.
Employ of T.T.G. in Plastic Surgery

A. Faga, L.Valdatta, G. Boggio Robutti.
VII Riunione Clinico-Scientifica Dipartimento di Chirurgia-Università di Pavia.
Pezzotta Ed. Pavia 1-2 dicembre 1989.

17) Tumori cutanei maligni del canto interno: alcune soluzioni chirurgiche.
Malignant skin tumors of the inner canthus: some surgical solutions.

M. Sanna, M. Biazzi, L. Valdatta, A. Savani.
Riv. Ital. Chirug. Testa e Collo 7: 1, 1990.

18) Il disastro termico The fire disaster.
G. Boggio Robutti, L. Valdatta, A. Faga.
VIII Riunione Clinico-Scientifica Dipartimento di Chirurgia-Universitaí di Pavia.
Bonandrini Ed. Pavia 6-7 maggio 1990.

19) La vulvectomia allargata per carcinoma: note di tecnica ricostruttiva.
Radical vulvectomy for cancer: notes of reconstruction.

A. Faga, L. Valdatta, G. Boggio Robutti.
Atti 39 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E.
La Garangola Ed. Sassari-Alghero 3-6 ottobre 1990.

20) Tumore della mesostruttura: un caso singolare.
Mesostructure tumor: a peculiar case.

M. Biazzi, L. Fioni, L. Valdatta, A. Savani.
Atti 39 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E.
La Garangola Ed. Sassari-Alghero 3-6 ottobre 1990.

21) Sindrome di Poland: correzione della deformità toracica.
Poland syndrome: correction of the chest deformity

A. Savani, M. Sanna, M. Biazzi, L. Valdatta, L. Fioni.
Atti 39 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E.
La Garangola Ed. Sassari-Alghero 3-6 ottobre 1990.

22) Dermatofibrosarcoma Protuberans: revisione critica della casistica clinica.
Dermatofibrosarcoma Protuberans: critical review of clinical cases.

M. Sanna, L. Valdatta, M. Biazzi.
Atti 39 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E.
La Garangola Ed. Sassari-Alghero 3-6 ottobre 1990.

23) Plastic Surgery in early Nineteenth Century: notes on the collections in the University of Pavia's museum of history.

A. Faga, L. Valdatta.
Plast. Rec. Surg 86: 6, 1990.

24) Le protesi nella Chirurgia Estetica della mammella.
The prostheses in the Aesthetic Surgery of the breast.

L. Valdatta, A. Faga, G. Boggio Robutti
Atti IV Congresso Nazionale Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi.
Ciaccio-Tonelli Ed. Perugia 2-4 maggio 1991.

25) Collagene eterologo liofilizzato (C.E.L.), nel trattamento di perdite di sostanza ad andamento torpido.
Heterologous lyophilyzed collagen (H.L.C.) in the treatment of torpid ulcers.

L. Valdatta, A. Reho, A. Faga, F. Begheí.
Riv. Ital. Chir. Plastica 24: 1, 1992.

26) Impianto sottocutaneo di collagene eterologo liofilizzato (C.E.L.) nel ratto: studio istopatologico
Subcutaneous implant of heterologous lyophylized collagen (H.L.C.) in rat: histopathological study.

A. Faga, L. Valdatta, A. Reho, A. Figl, G Ricevuti, F. Beghé.
Riv. Ital. Chir. Plastica 24: 2, 1992.

27) Modulazione farmacologica all'impianto di protesi in dimetilpolisilossano nell'animale da esperimento.
Pharmacological modulation to the insertion of silicon prosthesis into the experimental animal.

A. Faga, L. Valdatta, G. Boggio Robutti.
Biomateriali: vol 6, fasc.n 3/4 1992.

28) Problematiche chirurgiche nella Crioglobulinemia Mista Essenziale (C.M.E.): esperienze di un caso clinico.
Surgical problems in Essential Mixed Cryoglobulinaemia (E.M.C.): case report.

C. Bernasconi, A. Tateo, L. Valdatta.
Riv. Ital. Chir. Plastica 24: 4, 1992.

29) Applicazione della Tomografia Computerizzata Tridimensionale (T.C.3D) in Chirurgia Plastica.
Computer Tridimensional Tomography (C.T.3D) applications in Plastic Surgery.

A. Cecchini, L. Valdatta, M. Castelli, P. Pricca.
Riv. Ital. Chir Plastica 26: suppl. n 1, 1994.

30) La reazione tessutale all'impianto di protesi mammarie: ipotesi sperimentali di modulazione.
Tissue reaction around breast prosthesis: experimental ipothesis of modulation.

A. Reho, L. Valdatta, A. Figl, A. Faga.
Riv. Ital. Chir. Plastica 26: suppl. n 1, 1994.

31) Analisi citofluorimetrica di sottopopolazioni linfocitarie esposte in vitro a silicone.
Cytofluorometric analysis of lymphocitic subpopulations during in vitro silicon exposition.

D. Granchi, L. Savarino, D. Cadevagna, A. Faga, L. Valdatta et al.
Riv. Ital. Chir. Plastica 26: suppl n 1, 1994.

32) Citocompatibilità in vitro del silicone utilizzato in Chirurgia Plastica.
In vitro cytocompabtibility of silicon for Plastic Surgery use.

G. Ciapetti, E. Cenni, L. Valdatta, A. Reho, A. Faga, A. Pizzoferrato.
Riv. Ital. Chir. Plastica 26: suppl n 1, 1994.

33) La reazione tessutale ad impianti sperimentali in silicone.
Tissue reaction to experimental silicon implants.

A. Faga, L. Valdatta, A. Reho, S. Stea, M. Donati, A. Pizzoferrato.
Riv. Ital. Chir. Plastica 26: suppl n 1, 1994.

34) Terapia chirurgica nella recidiva del carcinoma della vulva?
Surgical therapy in carcinoma vulva relapses?

G. Bertorello, F. Beolchini, A. Civardi, D. Borin, L. Valdatta.
VI Congresso Scienze Ginecologiche ed Ostetriche.
C.I.C. Internazionali Ed. Isola díElba 7-14 giugno 1992.

35) Ricaduta metabolica della liposuzione nei diversi distretti anatomici.
Metabolic relapse of liposuction in different anatomic districts.

L. Valdatta, A. Faga, E. Garassino, A. Reho, G. Boggio Robutti.
Atti 41 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Genova 6-9 dicembre 1992.
Riv. Ital. Chir. Plastica 25: suppl n 1, 1993.

36) Effetti del collagene eterologo liofilizzato (C.E.L.) in microchirurgia vascolare: emostasi.
Effects of heterologous lyophylized collagen (H.L.C.) in microvascular surgery: haemostasis.

A. Figl, A. Reho, L. Valdatta, A. Tateo, F. Beghé, A. Faga.
Atti 41 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Genova 6-9 dicembre 1992.
Riv. Ital. Chir. Plastica 25: suppl n 1, 1993.

37) Liceità della dissezione anatomica.
Anatomical dissection by law.

A. Faga, L. Valdatta, G. Boggio Robutti.
Atti 41 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Genova 6-9 dicembre 1992.
Riv. Ital. Chir. Plastica 25: suppl n 1, 1993.

38) Insufficienza velo-faringea dopo palatoplastica: tecniche dinamiche di correzione.
Velo-pharingeal incompetence after palatoplasty: dynamic techniques of correction.

C. Azzolini, A. Tateo, L Valdatta.
Riv. Ital. Chir. Testa e Collo 10: n 1/2, 1993.

39) Inquadramento morfo-funzionale di un caso di Steatomeria.
Morpho-functional classification of a steatomaeria case.

E. Garassino, A. Rheo, L. Valdatta.
Riv .Ital. Chir. Plastica 26: 2, 1994.

40) Free flaps in ustioni: quando e come.
Free-flaps in burns: when and how.

Z.M. Arnez, L.Valdatta, A. Brcic, et al
Atti 11 Congresso Nazionale Società Italiana Ustioni
De Nicola Ed. Bari 24-26 novembre 1994.

41) Free TRAM flap: dove collocare la microanastomosi vascolare?
Free TRAM flap: where plug the microvascular anastomosis?

Z.M. Arnez, L. Valdatta, M.Tyler, A. Pirjavec et al
Atti 43 Congresso Nazionale S.I.C.PR.E. Ancona 28 settembre-1 ottobre 1994.
Riv. Ital. Chir. Plastica 27: 4, 1995.

42) Reconstruction of composite mandibular defects.
Z. M. Arnez, V. Giacomarra, L. Valdatta, M. Tyler.
Plast. Rec. Surg (Letter to the Editor) 95: 6, 1995.

43) Le avulsioni a carico del terzo distale dell'arto inferiore.
Avulsions in the distal third of the lower leg.

Z.M. Arnez, A. Pirjavec, L. Valdatta. et al.
Atti 43 Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. Ancona 28 settembre-1 ottobre 1994.
Riv. Ital. Chir. Plast. 27: 3, 1995

44) The anatomy of the internal mammary vein and its clinical applications in free TRAM flap breast reconstruction.
Z.M Arnez, L. Valdatta, M. Tyler et al.
Brit. Jour. Plast. Surg. 48: 8, 1995.

45) Collagene eterologo bovino liofilizzato (C.E.L.) ed angioriparazione in microchirurgia vascolare: studio istologico.
Heterologous lyophylized collagen (H.L.C.) and angiorepair in microvascular surgery: histological study.

A. Tateo, A. Figl, L. Valdatta:
Riv. Ital. Chir. Plast. 27: 3, 1995.

46) Lembi di rotazione per complesse perdite di sostanza al capo: su di un caso clinico.

L. Valdatta, C. Bernasconi, U. Cortinovis, A. Faga.
Riv. Ital. Chir. Plast. vol 29: n 3, 1997.

47) Ricostruzione della regione achillea mediante lembo neuro-cutaneo di surale.
A. Faga, C Bernasconi, A. Figl, L. Valdatta.
Riv. Ital. Chir Plast. vol 20: n 2, 1997.

48) Assenza di correlazione tra recidiva e ricostruzione estetica negli epiteliomi basocellulari del volto.
A. Faga, C. Bernasconi, L. Valdatta.
Atti 46° Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E. - G. De Nicola ed. Venezia 1-4 Ottobre 1997.

49) Comparison of free and reversed pedicled posterior interosseous cutaneous flap.

L. Valdatta, U. Cortinovis, E. Cardani.
Plast. Rec. Surg: (Letter to the Editor) 102: 1 ( pag 278), 1998.

50) Coverage of a lower-leg amputation stump by a free sensate total sole flap: Case Report.
Z. M. Arnez, L. Valdatta, E. Sassoon, F. Planinsek, U. Ahcan.
Brit. J. Plast. Surg. 51: 6, 1998.

51) Un caso di Lipomatosi Simmetrica Benigna trattato mediante ultrasonicazione.
A.Faga, L. Valdatta, A. Thione
Atti 48° Congresso Nazionale S.I.C.P.R.E Dominici- Sarno ed.
Gubbio 25-30 Settembre 1999.

52) Catecholamines contents in experimental microvascular anastomoses.
L.Valdatta, A.Faga, E. Rasini, U.Cortinovis, A. Thione, V.Giacomarra, Z.M. Arnez: Riv. Ital Chir. Plast. vol 31:2,1999.

53) La Microchirurgia
L. Valdatta, in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 2 pag 19-22; Masson ed. Milano 2000.

54) La Mano
L. Valdatta, in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 8 pag 122-123; Masson ed. Milano 2000.

55) Lesioni Vascolari e Nervose
L. Valdatta in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 7 pag 98-101; Masson ed. Milano 2000.

56) Traumi della Mano
L. Valdatta in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 7 pag 102-110; Masson ed. Milano 2000

57) Patologia degenerativa della Mano
L. Valdatta in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 10 pag 167-171; Masson ed. Milano 2000

58) Malformazioni delle Mani
L. Valdatta in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di A. Faga
Cap 9 pag 139-143; Masson ed. Milano 2000

59) Liubljanske izkusnje z rekonstrukcijo po tumorjih na glavi in vratu v letih od 1990 do 2000-08-18
Z.M. Arnez, D. Pogorelec, F. Planinsek, V. Giacomarra, L. Valdatta et Al
Med Razgl 39: S 3; pag 23-25, Ljubljana 2000.

60) La Chirurgia Plastica nell'ambito di una Unità Operativa Centralizzata di Day-Surgery
A.Faga, L.Valdatta, S. Magnani, A. Thione
Minerva Chirurgica 55: 643-648, 2000

61) Do superficial epigastric veins of rats have valves?
L. Valdatta, T. Congiu, A. Thione, M. Buoro, A.Faga, C. Dell'Orbo
Br. J. Plast. Surg. 54: 2, 2001.

62) A new interpretation of the facies of an Italian Carnival mask.
A.Faga, L. Valdatta, A Thione
Plast. Rec. Surg (Letter to the Editor) 107: 889, 2001.

63) Ultrasound assisted liposuction for the palliative treatment of Madelung's disease: a Case Report.
Faga, L. Valdatta, A. Thione, M. Buoro.
Aesthet. Plast. Surg. 25:3, 181-183, 2001

64) Lateral Circumflex Femoral Artery and Thigh Flaps.

L. Valdatta, M. Buoro, A. Thione, S. Tuinder.
Plast. Rec. Surg. (Letter to the Editor) 108: 1836, 2001

65) A case of life-threatening sepsis after breast augmentation by fat injection.

L. Valdatta, A. Thione, M. Buoro, S. Tuinder
Aesth. Plast. Surg. 25 :5, 347-349 2001.

66) Effect of microvascular clamp duration on the wall of rat femoral artery.
L. Valdatta, T. Congiu, M. Reguzzoni M. Buoro, A. Thione, A. Faga
Riv. Ital. Chir. Plas. and Exper. Surg. 33: 1-2, 2001.

67) Gigantic methaemeric seborrheic keratosis. A case report.
A. Faga, L. Valdatta, M. Buoro, Rossi
Plast. Rec. Surg. 109: 1198-1199, 2002.

68) The lateral circumflex femoral artery system and perforators of the antero-lateral thigh flap: an anatomical study.

L. Valdatta, S. Tuinder, M. Buoro, A. Thione, A. Faga, R. Putz.
Ann. Plast. Surg. vol 49, 145-150: 2002.

69) Ulcere cutanee degli arti inferiori: il nostro protocollo di trattamento.
L.Valdatta, A.Thione, M.Buoro, S. Tuinder, C.Mortarino, R.Caronno, R.Beretta, P. Castelli.
Riv. Impegno Ospedaliero vol 1 / 2: 15-19, 2002.

70) Ultrasound assisted lipolysis of the omentum in dwarf pig.

A. Faga, L. Valdatta, M. Mezzetti, M. Buoro, A. Thione.
Aesth. Plast. Surg. vol 26, (3) 193-196: 2002.

71) A useful application of the double-breasted vest primciple in skin closure.

L. Valdatta, A.Thione, M. Buoro, C. Mortarino, C. Fidanza
Plast Rec. Surg. Vol 111 (2): 966, 2003

72) Keloids: combined therapeutic solutions.

A. Faga, L. Valdatta , M. Buoro, A. Thione
Chirurgia. (Accepted for Publication)

73) Neurovenous superficial inferior epigastric flaps in rats.
L. Valdatta, M. Reguzzoni, M. Buoro, T. Congiu A. Thione, S. Tuinder, C. Fidanza.
Minerva Chir. (Accepted for Publication)

74) Free fasciocutaneous lateral arm flap: a versatile option for reconstruction of foot weight bearing areas.
Z.M. Arnez, L. Valdatta, V. Giacomarra, et al.
Brit. Jour. Plast Surg (In Preparation).

75) The effect of smoking on skin temperature of replanted and healthy fingers.
F. Planinsek, Z. Arnez, L. Valdatta, U. Achan.
Plast. Rec. Surg. (In Preparation).

76) Clear visualization of capsular calcifications around breast implants.
L. Valdatta, Tuinder S., Thione A., Buoro M., Mortarino C., Fidanza C. Protasoni M., Reguzzoni M.
Plast. Reconstr. Surg.: (accepted for pubblication).

77) Parameters and criteria in evaluation of "necessity" of burn center in an industrial and residential high-density territory: north-western Lombardia.
L. Valdatta, M. Buoro, A. Thione, S. Tuinder, C. Mortarino, R. Dionigi.
Eur J Plast Surg. (accepted for pubblication)

78) The reproducible tie-over dressing.
L. Valdatta, A. Thione, M. Buoro, S. Tuinder, C. Mortarino, C. Fidanza., B. Barbieri
Plast. Reconstr. Surg. (in press)
Prestige Factor= 48.98

79) An easy and cheap way to assemble a tissue expander for laboratory use.

Valdatta L., Mortarino C., Thione A., Buoro M., Tibiletti M.
Plast. Reconstr. Surg. (accepted for publication).
Prestige Factor= 48.98

80) Basaliomatosis without a genetical disorder in a young female patient: a case report.
Valdatta L., Mortarino C., Thione A., Buoro M., Fidanza C.
Quaderni di Chirurgia Plastica 2002 (accepted for pubblication).

81) A double pocket for tissue expander implantation in breast reconstruction.

Valdatta L., Mortarino C., Thione A., Buoro M., Fidanza C.
Plast. Reconstr. Surg. (accepted for publication).
Prestige Factor= 48.98